暮らしを楽しむ♪ Italiano & Giapponese
作った料理、観た映画、聴いた音楽、撮った写真、日々のあれこれ、離れて想うイタリア... (since '09/05)  

Il nostro blog e' scritto in Giapponese dalla mia compagna e in Italiano da me.

Raccomandiamo di andare a leggere anche i VECCHI articoli!

Inoltre cliccando sulle foto si apriranno a tutta pagina.

E per favore VOTATE, tutti i giorni!

*幾つかの写真はクリックで拡大し、再クリックで戻りますので、是非お楽しみください*

スポンサーサイト
上記の広告は1ヶ月以上更新のないブログに表示されています。
新しい記事を書く事で広告が消せます。

   
人気ブログランキングへ ←閉じる前におひとつクリックをお願いします♪

    ↑ Grazie per il vostro voto! ;-)

【--/--/--】 | スポンサー広告 |
Calzini
バルが日本に来た当初、なかなか見つからず苦労したものの一つ、
それが靴下calzini。

後に、イタリアのことを知りたいと思うようになって本を読み、知ったことが、
イタリア男子たるもの、スネ毛を見せるなどもってのほか、
エレガントでセクシーであるためには、靴下はハイソックスに限る、
というのが当然とのこと。

バルが何かをしたり、言ったりする時、
「これはバルだから?それともバルがイタリア人だから?」と考える。
それは生活するうえで意味のない区別なのだが。
そして、なるほどこれはイタリア人だからなんだ!と分かると、妙に楽しくなる。
しかももちろん本人はそんなことは当たり前と思っている。

そして靴下に関して、バルは正真正銘イタリア男子なのであった。
季節を問わず、靴下はハイソックス。
それ以外の靴下など持ち合わせているはずもなし。
そして、日本で気軽にその辺で紳士物のハイソックスが売っていないことに
疑問を通り越して...「NIHON MAZUI!」

ちなみにMAZUIとはもちろん不味いのこと。
バルはその意味を分かっていて、応用して面白く使っている。
私はそれをかなり気に入っている。


靴下ひとつで日本を嫌いになられてもなーと思って、調べた私。
COPOというところがハイソックスをかなりリーズナブルな値段で扱っていて、
簡単にネットで買えると分かり、一件落着。

今では洗濯後に見事に並ぶハイソックスの数々。
(絵として美しくないので、写真は自粛)

Agli inizi della mia permanenza in Giappone non avevo con me molte cose e vestiti, in particolare non avevo molti calzini. L'abitudine (che qui e' obbligo) di camminare scalzi per casa ha rapidamente decimato la mia gia scarsa scorta di calzini, dato che si sono bucati tutti con facilita' estrema.
Ora cosa fate quando non avete piu' calzini? Li andate a comprare no? Ma non e' cosi' semplice qui in Giappone. Infatti posso pure capire che risulta difficile, o quasi impossibile, trovare in giro un caffe' espresso decente, ma che non si trovino calzini lunghi (cioe' quelli che arrivano sino al ginocchio), beh questo mi e' sembrato davvero incredibile.
Perche' sin da ragazzo io porto solo i calzini lunghi, quelli corti mi danno fastidio, e sembra che qui in Giappone gli uomini indossino SOLO i calzini corti. Anzi qualcuno si e' stupito e mi ha detto che i calzini lunghi in Giappone li portano solo i bambini e i ragazzini, ma non gli adulti!
Con la mia compagna abbiamo cercato un po' dappertutto a Tokyo e dintorni, ma trovando sempre e solo calzini corti.
Per dire la verita' qualche calzino lungo l'ho trovato presso Dayso, uno di quei magazzini con il prezzo fisso ad un dollaro (tipo il 'tutto a mille lire' in Italia), ma erano di pessima qualita' ed una volta esauriti ovviamente non li hanno piu' ricomprati e messi in vendita.
Sono quindi arrivato a dire a ripetizione e un po' esasperato: NIHON MAZUI! Tra le risate di lei, dato che utilizzavo impropriamente l'espressione MAZUI per esprimere la mia insoddisfazione nei confronti degli usi e costumi Giapponesi (mazui e' riferito a cibo dal sapore sgradevole).
Finalmente sempre lei, la mia compagna, ha trovato la soluzione al problema, prima che io mi recassi in Italia e comprassi cola' i calzini lunghi: li ha trovati sulla classica vendita online su Internet, e una volta azzeccata la misura ne ha comprati parecchi, alcuni anche senza pagarli, dati i punti accumulati con precedenti acquisti.
Cosi' alla fine, riconciliato con il Giappone grazie a internet, mi sono lasciato andare: NIHON BANZAI!
 
 
スポンサーサイト

   
人気ブログランキングへ ←閉じる前におひとつクリックをお願いします♪

    ↑ Grazie per il vostro voto! ;-)

【2009/05/31】 |  Italia / イタリア | COMMENT(2) |
Zanzara
とうとう来ました、蚊zanzaraの季節。

昨晩、夕食後のデザートを食べ終わったバルがやおら空を手で叩き、
「どこから入ったんだろう、ったく...ぶつぶつ」
と、その手を洗いながらつぶやいた。

バルは蚊を憎んでいる。
それは、蚊がバルを愛してやまないからに他ならない。
子どもよりも誰よりもバルを愛している、らしい。
さすがのイタリア男子も(?)蚊にまでモテたい訳ではないらしい。

ところで、蚊の話を始めると、バルは一通り話さずにはおられない。
「オスの蚊はいいよ、オスは、まだ。
でも、メスの蚊は許せない。
僕の血を吸って、どれだけの卵を産むと思っているんだい?それはね...」
と延々とリアルな蚊の散乱、じゃない産卵蘊蓄物語が続く。

そんなバルが、ある日、住んでいるアパートメントにて発見したのは、
「雨上がりにさ、階段から見えるんだ!雨が溜まっている場所がさ!ほらほら!
あそこは何とかしないと蚊がいっぱい発生するよ!危険だよ!」
うーん、大家さんに電話する?
それとも家に大きな蚊帳でも吊るすことにする?
...なんとなくぼやかしたままにしていたけれど、そろそろ対策考えなくては。
毎回、産卵蘊蓄物語もちょっと、ね。

Zanzare

ところで、蚊を表すイタリア語「ザンザーラzanzara(複数形zanzare)」は、
バル曰く、
「ぶ?ん」(イタリア人にはこれが「zzzzz...」というzの音に聴こえるらしい)
という羽音から来ているとのこと。

そして、この言葉を聴いて、私の頭の中を駆け抜ける音楽と歌詞、それは...
「ガンダ?ラ、ガンダ?ラ♪」
年代がばればれ?

今日のカテゴリのどこがイタリアなんだ?...っていう話。
ちゃんちゃん。(←これも十分、年代もの)

Con l'estate sono arrivate anche le zanzare. Io odio le zanzare in maniera sincera e viscerale, dato che pare esse abbiano per me una passione ineguagliabile. Faccio un esempio: se mi trovo in una stanza con un paio di bambini piccoli, solo qualche anno di eta', ebbene le zanzare mordono me e lasciano stare i bambini piccoli. Tanto odio accumulato negli anni fa si' che durante la stagione estiva alzo spesso lo sguardo al soffitto o alle pareti alla ricerca dell'odiato insetto, per tentare di schiacciarlo o peggio scatenare una guerra chimica a base di piastrine e zampironi (che sfortunatamente spesso fa piu' male agli umani che alle zanzare).

In lingua italiana il termine 'zanzara' e' di genere femminile, e cio' non poteva essere piu' azzeccato, dato che esistono naturalmente anche le zanzare maschio, ma mentre i maschi si limitano a cercare nettare e sostanze zuccherine (e ad impalmare le femmine), queste ultime invece si nutrono di sangue dei mammiferi e dell'uomo in particolare. Anzi, il pasto a base di sangue e' assolutamente necessario alle femmine per la procreazione, dato che esse possono deporre le uova solo dopo essere riuscite a farsi una bella scorpacciata di sangue. E necessitano anche di acqua, meglio se stagnante e ferma, dato che depongono le uova in acqua e qui si sviluppano le larve e vi trascorrono tutta la prima parte della loro vita.
Il punto e' che se le femmine prelevassero qualche microscopica quantita' di sangue e via, uno non ci farebbe neanche caso, ma queste, a parte il ronzio molesto e acuto che spesso ci sveglia da un sonno gia' turbato dal caldo estivo, per succhiare il sangue devono prima inserire nel nostro corpo la loro saliva: questa ha un effetto anticoagulante e predigestivo e permette quindi poi di succhiare il sangue con la saliva senza pericolo che l'ago della 'siringa' (proboscide) si otturi. Questa saliva di zanzara ha l'effetto irritante che ben conosciamo e la reazione del nostro sistema immunitario produce i ponfi pruriginosi che seguono al morso della zanzara. Ovvio che il massimo dell'irritazione lo si ha quando la zanzara, disturbata durante l'iniezione, se ne va dopo aver inserito la saliva ma senza succhiare il sangue, col risultato che di li' a poco tornera' alla carica per una nuova iniezione.
La zanzara femmina, che come nella migliore tradizione dei vampiri compare al tramonto e sparisce la mattina, individua le sue vittime tramite dei recettori posti sulle antenne, i quali sono sensibili ai raggi infrarossi (calore) e all'anidride carbonica mista a vapore d'acqua emessi col respiro. Ovvio quindi che l'espressione 'se le zanzare ti mordono vuol dire che hai il sangue dolce' e' frutto della fantasia (e dell'ignoranza) popolare, dato che tale convinzione non ha alcun fodamento scientifico (ve l'immaginate una zanzara armata di pentolino tipo Sommelier, che prima di azzannare 'assaggia' sapientemente il sangue e poi dice: 'Si', questo tipo mi piace, ha il sangue dolce!'. Ma via!). In realta' la zanzara femmina individua e segue la vittima in base a quanto calore ed anidride carbonica vengono emessi. E' cosi' seccante sapere che io sono un formidabile emettitore di raggi infrarossi ed anidride carbonica!
Basate su questo principio sono alcune sostanze che si applicano sulla pelle in forma di stick e che tengono lontane le zanzare: esse non hanno un effetto repellente vero e proprio, come si crede, ma semplicemente otturano i fori dei sensori posti sulle antenne, per cui le zanzare vengono 'accecate' e non riescono piu' ad individuare il bersaglio.

Siamo fortunati che alle nostre latitudini (zona temperata), in cui rientrano sia l'Italia che il Giappone, le zanzare non trasmettono malattie, a differenza delle zone tropicali dove le zanzare anofele sono spesso portatrici di malattie terribili come la malaria. E siamo ancora piu' in generale fortunatissimi che la zanzara non sia capace di tramettere virus come quello dell'HIV, che si trasmette per via sanguigna appunto, ma fortunatamente non tramite la zanzara. Senza contare che nelle zone tropicali le dimensioni delle zanzare sono decisamente piu' consistenti, e io dico spesso scherzando che non mi rechero' mai in Paesi in cui ci sono piste di decollo e di atterraggio specifiche per le zanzare.

Dunque si tratta di avere pazienza e soffrire per alcuni mesi, quelli estivi nelle ore serali e notturne e poi torna la tranquillita'? Non e' piu' cosi' in Italia, dove da alcuni anni e' presente una nuova specie di zanzara importata accidentalmente dall'Asia tramite i traffici ed i commerci internazionali, la famigerata Zanzara Tigre. Cosi' detta non perche' dotata di zanne feline (meno male!), ma perche' ha l'aspetto curioso di una normale zanzara a strisce nettissime bianche e nere, tanto che sembra dipinta. Ebbene la Zanzara Tigre attacca durante il giorno, e spesso ha la predilezione per le parti basse del corpo, tipo le gambe ed i piedi. Vola in maniera piu' evasiva e rapida della comune zanzara ed accopparla con le mani e' decisamente difficile. Inoltre non e' sensibile alle normali sostanze chimiche usate per accoppare la comune zanzara, per cui ha vinto la competizione con la rivale classica ed in certe zone d'Italia e' diventata la specie dominante.
Devo dire invece con grande sollievo (ma ancora non ne sono sicuro) che qui in Giappone, almeno dove viviamo, pare molto piu' modesta la quantita' di zanzare, e sembrano anche meno interessate a me. Sperem!

Ricordo perfettamente una esperienza di quelle da film dell'orrore quando avevo sedici o diciassette anni: adoravo girare in bicicletta e una volta partii presto la mattina, armato di panini e bevande, per un lungo tragitto attraverso l'Italia del Nord. Dopo un paio d'ore mi fermo per fare colazione, senza accorgermi che mi trovavo nella zona del Nord Italia piena di risaie, le quali inondate d'acqua sono il miglior terreno di coltura anche per le zanzare, non solo per il riso. Dato il primo morso al mio panino mi rendo conto, con sincero e totale orrore, che avevo le braccia e le gambe uniformemente ricoperte da migliaia di zanzare, attirate ovviamente da tutto quel sudare ed emettere infrarossi e anidride carbonica, ed ansiose anche loro di dare il primo morso... a me.
Ho gettato il panino e sono risalito sulla bici partendo come un razzo, battendo diversi record e lasciandomi dietro una nuvola confusa e delusa di voraci e fameliche succhiasangue...
 
 

   
人気ブログランキングへ ←閉じる前におひとつクリックをお願いします♪

    ↑ Grazie per il vostro voto! ;-)

【2009/06/07】 |  Italia / イタリア | COMMENT(2) |
Educazione
週末更新、と決めて始めたが、今日は例外。

仕事が終わると、最寄り駅からは「今日はどんな一日だった?昼ご飯は何だった?」
などと話をしながら一緒に帰るのが我々の日課。
普段は私が仕事の様子を話す時間が長いのだが、今日は違った。

「今日はね、ちょっとした教育educazioneをしてやったよ、若者にさ。」
と意気揚々と身振り手振り入りで話し始めたバル。
(え...、な、なに、何をやらかしたって...?)

Educazione
*「おいおいおい!」とか「だから何!」っていう感じの時のサイン

「今朝、送った後に、そこの坂道をさ、上っていったんだよね、いつも通りに。
そしたら、たぶん11,2歳くらいの男の子二人が坂を下ってきたんだよ。
それも道いっぱい塞いだまんま、喋りながら歩いているわけさ。
道の幅や、こっちのことをてんで気にも留めずにね。
だから決めたんだよ、こっちも道を譲らないで、どっちが強いか教えてやろうって。
そりゃもう明らかだけど...」

ふふん!と誇らしげな鼻息と共に楽しそうに語り続けるバル。

「で、こっちも譲らず、向こうもどかず、で結局ぶつかったのさ、ディシッ!とね。
その後、振り返ってこう言ってやったのさ。
”Ragazzino! Un po' di attenzione, ne'!”(原文まま)って。」
訳すとすれば、「そこの少年!気をつけな!」といったところだろうか。

低い声で、180cmで体格の良い見知らぬ外国人から、いきなり何か言われて、
おそらくびっくり仰天したであろう彼。バル曰く、
「こんな感じで(身を縮めた様子で)”GOMEN-NASAI, GOMEN-NASAI”って
言ってたよ...はっはっは、いい勉強になっただろう。
あのまま大きくなったら、YAKUZAになっていただろうからね、はっはっは。
人の迷惑を考えず、謝らず、っていう大人になったら良くないからね。
それじゃマフィアと一緒さ。」
(いやぁ...可愛そうに...怖かっただろうね、どこぞの少年...ぷぷぷっ)

恐ろしいことに、こういうところは私とバルは似た者同士である。
私もこうしたつまらぬちょっとした勝負に出ることがある。
道で明らかに相手が譲るべきである状況にもかかわらず真っすぐ向かってくると、
「絶対どかないもんね!」
と心に決めて、真っすぐにぶつかるまで歩いていくのである。
何を知らしめたいのか、何を頑張っているのか...
意地っ張りな頑固者、二人。

しかし、バルの話はこれで終わらなかった。

「何よりも僕が怒ったのはさ、彼の着ていたTシャツなんだよ。」
(え...?何を仰っているのやら、論点が見えませんけど?)
「何色のTシャツを着ていたと思う?青と黒だよ、青と黒!
ったく、インテルInternazionale Milanoのチームユニフォームと同じ色だよ!
ま、日本の何かのチームユニフォームなんだろうけどさ。
それにしても青と黒なんて!だから、ビシッと言ってやったんだ、ふふん!」

その日の疲れが飛ぶほど笑いました。
(うまくこの可笑しさが伝わったなら幸い、伝わらなかったならごめんあそばせ)
あ、ちなみに、バルはユヴェントスJuventus Football Club s.p.aのファン。

Educazione

その後、バルの連想は愛しのイタリアサッカーに飛び、
語りは勢いを増して止まらず...
今日のCNNで国別のFIFAワールドカップでの優勝回数を話していたらしく、
「ったく、ブラジル5回、イタリアとドイツ3回だなんて言ってて、大嘘。
イタリアは1934,1938,1982,2006の4回優勝しているんだからね。
特に1982なんて、ドイツでやって、ドイツに勝ったんだ!...(以下大幅省略)」

それにしてもどこにそんな無駄な膨大かつ詳細な情報を置いておけるのか、
としょっちゅう不思議になる。
年代や固有名詞を話に織り交ぜつつ次から次へとよくもまぁ...尽きない。
これには心底、凄いなーと感心。

Oggi pomeriggio mi stavo recando alla stazione a prendere la mia compagna. La strada che porta alla stazione ha dei marciapiedi stretti, tali da permettere il passaggio di due persone affiancate, non di piu'. Ed ho imparato in fretta che qui in Giappone e' usanza educata cedere il passo alle persone piu' anziane. A volte la gente si ferma anche per far passare gli altri. Insomma un rispetto di fondo per il prossimo che e' alla base di qualsiasi comportamento.

Vengono incontro a me due ragazzini sui 12 anni, camminano affiancati, parlano concitatamente e sembrano molto presi dalla discussione. Man mano che si avvicinano non sembrano affatto intenzionati a cedermi il passo. Un po' per ridere, un po' perche' sotto sotto credo molto nell'educazione, continuo nel mio passo spedito, pensando che citare il Manzoni ed il celebre motto 'Fatti in la' vile meccanico!' non avrebbe alcun effetto pratico, sia perche' in Giappone non lo studiano il Manzoni, sia perche' in generale non capiscono l'Italiano. Quindi finisce con una spallata, o scontro diretto tra me ed il ragazzino sul mio lato.
Dice la fisica che in un impatto tra due corpi conta la quantita' di moto di ciascuno dei due, ovvero il prodotto massa per velocita'. E' chiaro che in questo caso la velocita' e' piu' o meno la stessa, ma la massa e' nettamente a mio favore, essendo superiore ai 90 chili. Quindi il ragazzino temerario viene spostato brutalmente dalla mia traiettoria ma a questo punto, con mio grande stupore, i due proseguono sulla loro strada come se niente fosse successo. Allora mi volto seccato e con il tipico gesto all'Italiana (vedi foto) dico al ragazzino temerario: 'Ah regazzi', ehmbe??? Un po' d'attenzione accidenti!'. Questi mi guardano un po' sullo spaventato, piu' per il tono che per quello che ho detto (ovviamente incomprensibile a loro), e il temerario urtato comincia a dire 'GOMEN-NASAI, GOMEN-NASAI' (che vuol dire piu' o meno 'Scusi! Scusi!') e io rispondo un po' riconciliato con un 'Ah, beh!'. Poi mi volto perche' le risate cominciavano ad affluire abbondanti e vado alla stazione.

Appena arriva lei, le racconto la scenetta. E anche lei giu' a ridere di gusto e a dirmi bravo, che gli ho dato una bella lezione di educazione, che purtroppo al giorno d'oggi il Giappone sta assorbendo la (mancanza di) cultura della civilta' americana, e nei giovani non c'e' piu' il rispetto per gli adulti, per le regole, e cosi' via.
Io a quel punto, che veramente non stavo piu' nella pelle dalle risate, le racconto il vero perche' di tanto fervore da parte mia: si' l'educazione va bene, ma cio' che veramente mi ha fatto venire il sangue agli occhi e' stato che il ragazzino in questione portava una maglietta a strisce verticali blu e nere, pare che siano i colori della squadra di Osaka, ma a me ha fatto venire in mente i colori dell'odiata squadra italiana dell'Inter, dato che io sono tifoso della arcirivale Juventus.
Quindi educazione si', ma la tifoseria per il calcio e' stato uno stimolo ben maggiore a fare a spallate.

Non e' che io sia poi cosi' appassionato per il calcio, lo sono molto meno del 99 per cento degli Italiani, e seguo quindi ma non in maniera esagerata le gesta della squadra del cuore. Da quando poi sono qui in Giappone non ho la possibilita' di seguire affatto il calcio italiano e ricevo ogni tanto notizie dagli amici Italiani.
Mi piace poi seguire le gesta della Nazionale ovviamente. Grande occasione in cui, soprattutto se vinciamo come nel 2006 il Campionato del Mondo, le varie tifoserie locali vengono momentaneamente dimenticate e si diventa un pochino piu' uniti (ma se si perde ecco che le accuse piovono su questo o quel giocatore di questo o quel club).
Cosi', pur non essendo uno sfegatato del calcio, rimango abbastanza seccato ad esempio quando i giornalisti della CNN, parlando della prossima Coppa del Mondo nel 2010 in Sud Africa, dicono con sicurezza e prosopopea, senza prima essersi documentati un minimo, che il Campionato del mondo e' stato vinto per 5 volte dal Brasile e per tre volte a testa da Italia e Germania. COOOOOOSAAAA???? E nel 2006? Quando abbiamo rifilato una batosta sonante proprio ai Tedeschi a casa loro in semifinale?????
L'Italia ha vinto quattro volte (4) il Campionato del Mondo di calcio, nel 1934 e 1938, con l'ossatura della Nazionale che era il mitico Torino, poi nel 1982 in Spagna, eliminando niente meno che il Brasile con tre gol di Paolo Rossi e con una gigantesca prestazione difensiva, ed infine nel 2006, in Germania (Germania, capito?), eliminando in semifinale la Germania e battendo in finale la Francia (OK, dovevamo perdere, ma poi Zidane si e' messo a fare a testate...).

E' cosi', mi piace l'educazione e non ho molta simpatia per gli Interisti e per i giornalisti..., ma non sono molto tifoso, nonono.
 
 

   
人気ブログランキングへ ←閉じる前におひとつクリックをお願いします♪

    ↑ Grazie per il vostro voto! ;-)

【2009/06/10】 |  Italia / イタリア | COMMENT(2) |


VOTA IL NOSTRO BLOG!

   
人気ブログランキングへ         ↑        

励みになるのでranking参加中!訪問の足跡がわりにクリックお願いします♪毎日応援してくださると嬉しいです。

Il pulsante sopra serve a votare il nostro blog: cliccatelo e nella pagina che si apre trovate il titolo del nostro blog (in italiano, in mezzo a titoli giapponesi). Cliccate sul titolo e ritornerete al blog. Grazie di cuore! Soprattutto dalla mia compagna, che fa gran parte della fatica per aggiornare il blog (smack a lei). E ricordatevi di votare TUTTI I GIORNI, da quanti piu' PC potete!



Profile/Profilo

Baru & Ran

Author:Baru & Ran

blog ranking

 
*Baru= イタリア語部分の書き手。日本在住のイタリア人。北イタリア(ピエモンテ州)出身、南イタリア、ローマ在住を経て、ひょんなことから日本へ。何であれ手間ひまかけて作ることを厭わない星人。チェスと芸術と科学とイタリア/ピエモンテ食文化をこよなく愛し、語り出したら誰にも止められない...!
*Ran = 日本語部分の書き手。日本人。眠りと寛ぎに幸せを感じる怠けもの星人。世の中知らないことだらけ。

Italiano io, originario del Piemonte, ma ho speso piu' di venti anni a Roma. Ora, dopo una breve parentesi americana, vivo in Giappone con la mia adorabile compagna, per una serie di fortunati eventi ;-).
Amo a tal punto l'arte, la cultura, il cibo e la cucina italiana (soprattutto piemontese) che non posso smettere di parlarne (come sostiene la mia compagna). Cosi' qui ne scrivo...
La mia compagna e' un'adorabile 'donna in carriera' giapponese, che nella segreta vita privata... ama dormire, rilassarsi pigramente e apprezzare le piccole e grandi cose del quotidiano vivere... assieme!
 



Counter

Locations of visitors to this page



Hamster

可愛いハムスターくんをお楽しみください。クリックすると餌をあげることができ、車輪の真ん中をクリックすると再び走り出します♪   

↑  Watch him run on his wheel, drink water, and eat the food you feed him by clicking your mouse. Click the center of the wheel to make him get back on it.



Categories



Weather

ブログパーツ『天気予報』:http://flash-scope.com/



Recent Comments

コメントありがとうございます!

(URLは個人のブログに限り書き込んでください。 商業的内容を含むサイトのURLと判断した場合には、 コメントを削除しますので、URL記載は注意ください)



Neko-ondokei

サービスが終了してしまったようで、温度計の役割を果たしてくれなくなってしまいましたが、猫たちがあまりに可愛いので、そのまま残すことにしました。気ままな彼らの様子を楽しんでくださいませ。



Favorite Blog / Link

リンク歓迎です!



English w/ Illustration

絵をクリックすると辞書にリンク!



Recent Entries



Penguins

マウスの方に向って歩いてきます♪



Monthly Archive



How many days



Photoscope∀



Search



QR Code

QR



RSS





上記広告は1ヶ月以上更新のないブログに表示されています。新しい記事を書くことで広告を消せます。